Visualizzazione post con etichetta correnti. Mostra tutti i post

La sinfonia del mare

Quel mare maledetto, 
quel suo monotono moto,  
quel mare benedetto 
con le sue maree, 
simili a metronomo 
dirige da gran maestro 
le contrazioni del mio cuore.
Qual sia il senso abissale 
che prende me.. 
allor che giaccio, 
come tremula goccia 
di un canto errante,  
nella cavità glaciale 
della mia esistenza avvinta..
io non so!?
Forse è il desio 
del momento, 
l'ondeggiare del vento, 
la memoria sopita, 
rimembranza avita
del mio vagar nelle acque 
a ritrovare nella nostalgia 
di un pianto 
l'essenza delle correnti!
Mare sei tu..
il mio amante primordiale,  
l'estasi e il rapimento 
del mio perenne vagare.
Mille canti ancor.. 
defluiscono come assillo 
nelle mie vene 
e io mi lascio andare 
al fluire delle maree.

scritta a quattro mani da Rosaria Magnisi & Massimo Biscuolo