Visualizzazione post con etichetta Mamma. Mostra tutti i post

Ti porterò a ballare ( dedicata alla mamma di un amico )

Cantare vorrei
una canzone per te,
per leggere ancora...
le emozioni incancellabili,
che donavi a me.
Eri leggera e soave
come la prima brezza del mattino,
che sublimavi
con un abbraccio totale
alla mia vita.
Un dono incommensurabile,
frutto di quel grande amore
che si apriva nei tuoi occhi di mare,
rifugio e sollievo di ogni mia pena.
Adesso vorrei stringermi a te!
Come fare non so!
Volata sei in quel cielo lontano,
ove gli angeli ti stringono in coro!
Stasera socchiuderò gli occhi
e piano ti prenderò la mano,
per farti toccare forte il mio cuore
e stringerti in  un ballo di anime!
Mamma sei tu la mia dama più bella,
quella che mai vorrei abbandonare!
Ti porterò a ballare
sempre sulla scia dei miei passi.
Rosaria Magnisi
Copyright © 2014 - 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

La rosa più bella sei tu mamma

(Le rose del mio terrazzo)
Belle, altere e profumate
sono le rose a me care!
Ogni colore ha raggi d'amore
e ogni mamma ne potrà cogliere una!
Ogni cura è figlia della luna,
e ha baci di rosso ardente
mischiato alle carezze della sera
allor che alla malinconia
si apre un ricordo.
Rammento le mie corse 
in quel giardino fatato 
ove imprigionavo i miei sogni,
per nutrirli all'infinito
con sorrisi di occhi d'amore,
plasmato dai candidi germogli.
I miei primi passi
sotto il tuo sguardo attento
aleggiano ancor oggi!
Le premure mi hai donato
con la dolcezza di una mamma,
plasmando la mia vita
con la semplicità
di un amore immenso
facendo di me
la donna che sono.
Tu sei la rosa più bella!
Rosaria Magnisi
Rosaria Magnisi Le mie poesie I miei dipinti Le mie ricette & Notizie varie
Copyright © 2014 – 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( foto personale )

Mamma

Quando la malinconia avanza..
fuggi ogni ragione
e nel chiuso del tuo essere
reclami una carezza.
Non rammenti giorni vuoti..
fiori di parole,
freschi come acque immacolate
in quel viaggio
che ti donò la luce.
Era un marzo pazzerello
e nell'aria c'era un raggio..
candido il suo sorriso,
scolpito sulla tua pelle 
come linea infinita..
sospesa in quell'incanto fatale
che dall'amore fiorì per te.
Un nome solo
sovviene al mio cuore
e riscalda ogni ricordo
lontano da altri tepori.
La tua mano mi cerca
e ti vedo...
calda la tua presenza.
Grazie mamma! 
Rosaria Magnisi

Ylenia ( a mia figlia )

Un piccolo batuffolo biondo,
due occhi grandi, 
verdi come laghi incantati, 
in una cornice d'amore 
e tenerezza, 
ove fan capolino le risate, 
miste alle birichinate 
con un nome solo: Ylenia. 
Bella sei tu, 
le guance rosse 
come due mele 
appena colte 
e anche se a volte 
vi poso la mia mano,
non piangere… 
è per dirti che ti amo. 
Muovi di piano, 
di poco, di molto 
la mia vita 
e regali agli altri 
il tuo candore,
come petali di rose 
in un mattino. 
Intrecci 
il mio cuore fra le dita 
e il suono del mio nome 
sulle tue labbra 
è come un canto d'amore 
a primavera! 
Dolce sei tu, 
che mi chiami 
Mamma.
-Rosaria Magnisi-
Rosaria Magnisi Le mie poesie I miei dipinti Le mie ricette & Notizie varie
Copyright © 2012 – 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( foto personale + grafica personalizzata )