Visualizzazione post con etichetta video poesie. Mostra tutti i post

Dolore Follia Nebbia Anima Poesia in IV Atti Musica e Recitazione Piero ...


Poesia in IV Atti di Rosaria Magnisi - Musica e Recitazione Piero Gentili

Composizione e Arrangiamento Inedito di Piero Gentili su Testo di Rosaria Magnisi copyright protetto dalla legge sul diritto d'autore (Art.2575 c.c)
Testo:
Dolore - Follia - Nebbia - La Lotta dell'Anima 
Testo:
DOLORE
Nei boschi si perdette la sua giovane anima
tra irti e ispidi rovi ove il dolore ansimava
al suo passaggio. Le sue vesti erano candide
vellutata e rosea la sua pelle fresca rugiada 
bocciolo di purezza e libertà!
Non avea ragioni per non credere
che il peccato di un cuore pusillanime
l'avesse poi carpita e resa schiava!
Fu un andare di tempeste
e quando la catena coi denti lei spezzò.....
nel suo cuore una follia la rese
priva delle sue facoltà. Il pianto seminò..
la terra si prestò e dalle sue gocce lucide di candore
nacque il seme del dolore.
----------------------------------------­----------------------------------------­---------------------------
FOLLIA
Alma sorreggimi.. ausiliatrice dei miei abbandoni
non lasciare che la mia mente si annulli e si consumi 
inconsapevole delle follie che lacerano e oscurano
le paure dell'intelletto. Non è un bene perfetto
non è un frutto ne una mercanzia siamo noi i rami che prolificano
pensieri che trasmettiamo al cuore.
Le sensazioni sono molteplici sottili e paradossali
allor che la follia degli altri trascina il nostro essere
verso binari dissestati ove il sole tramonta e muore 
per non risorgere più. La stanza dei sogni 
aveva un nascondiglio segreto ho aperto la porta..
il mondo aveva perso i colori. Confusa mi incamminai..
nella corsa graffiai le mie gambe e quando caddi mi ritovai in trappola.
----------------------------------------­----------------------------------------­--------------------
NEBBIA
La parola è andata via tra sogni e speranze
ha perso l'accento di esprimere un sentimento.
Nessuna forma di pensiero delinea il tuo vivere.
Ombre si attorcigliano respiri insonni parassiti di un male che aliena il tuo cuore. 
La strada ha cancellato le impronte di ogni tuo passo 
e in quel bosco cupo ove regnavano principesse e fate 
figure sfocate e rarefatte disperdono ogni tua energia,
Il vento ha spalancato le porte e i fogli della tua vita 
sono ali prigioniere di un errare senza tempo.
Intrappolata in un mondo di ipocrisia volgi il tuo sguardo
e fermi ogni tua emozione. La nebbia allunga le sue braccia 
e il nulla ha annerito ogni plausibile attesa.
----------------------------------------­----------------------------------------­-------------------------
LA LOTTA DELL'ANIMA
Anima candida di beltade profondi germogli di bontà
mentre celi e combatti ogni or al calar delle maree 
il dolore del mistero celato da una imago 
sospirante di mera visone. Nel tuo andar fuggi come destriero 
del tuo essere e divenire combatti le lacrime.. 
ferma e risoluta non cedi alle lusinghe 
di un nero illusorio cigno che cela le sembianze 
di un'anima arida e imperfetta figlia dell'avidità umana.

La Forza dello Spirito - Poesia di Rosaria Magnisi - Musica e Recitazione di Piero Gentili


La Forza dello Spirito - Poesia di Rosaria Magnisi - Musica e Recitazione di Piero Gentili
Composizione e Arrangiamento Inedito di Piero Gentili su Testo di Rosaria Magnisi copyright protette dalla legge sul diritto d'autore (Art.2575 c.c)
Testo:
Arde il tuo cuore 
brucia la tua passione 
che cede e poi divampa 
per innalzarsi 
alla più sublime aspettativa. 
Chi è l'oggetto misterioso 
che sconvolge il tuo esistere 
dando alla tua vita 
l'amaro rimpianto 
della libera gioventù 
dove qualsiasi sogno 
era possibile realizzare?! 
Quando camminavi scalza... 
sui vetri dei tuoi giorni andati 
non ti ferivi così violentemente 
e anche se lo facevi 
il rimedio lo trovavi...
e non lesinavi nessuna speranza 
perché conoscevi la follia 
e l'incoscienza della spensieratezza. 
Tutto è andato 
tutto si è consumato 
e niente ai tuoi occhi 
è dato da vedere 
per poterti ricondurre 
su quella strada 
dove niente e nessuno 
può nuocere alla tua vita. 
Hai combattuto, hai vinto, hai perso 
e conoscendo le gioie e i dolori 
non puoi vivere nella disperazione 
di sentirti sola, triste, 
abbandonata dalla tua stessa forza.
Forza di vivere, di lottare, 
di capire te stessa e gli altri 
perché mai vuoi allontanarla?! 
Non smettere mai 
di credere in te stessa 
scaccia i fantasmi del tuo vivere 
e avvicinati di nuovo 
a quel grande amore 
che arde dentro il tuo cuore.
La forza è tutta lì!

Tra sogno e realtà - Poesia di Rosaria Magnisi - Musica e Recitazione di...


Tra sogno e realtà - Poesia di Rosaria Magnisi - Musica di Piero Gentili - Recitazione Piero Gentili
Composizione e Arrangiamento Inedito di Piero Gentili su Testo di Rosaria Magnisi copyright protette dalla legge sul diritto d'autore (Art.2575 c.c)
Testo:
Stella d'oriente 
regala a me la via 
quella infinita che induce al sogno. 
Fai di me la tua regina 
e abbracciami 
con giochi di luce 
soffia l'aria fantastica 
che perdere mi fa 
nelle mete sospese 
ove non esiste parola 
ove niente turba il pensiero 
non chiedere tempo
ne domani.
Parla con me... 
sfiorami piano 
e abbraccia il mio desiderio.
Quando la notte scenderà 
io aspetterò la tua magia 
quella dell'invisibile destino 
che intreccia la sua tela. 
Sopita cullami nel mio sogno 
chiudi a chiave la porta 
e quando la realtà busserà 
non ascoltare le sue parole 
tienimi stretta a te 
prigioniera beata del mio sogno. 
Danzare mi vedrai 
come morbida farfalla 
aleggiare e volteggiare 
negli spazi infiniti 
ove niente e nessuno 
mi potrà spezzare le ali. 
E se mai mi sveglierò 
sospingimi piano 
sulle acque del mare 
ove troverò la mia dimensione
originale quella della mia anima.