Visualizzazione post con etichetta Anniversario. Mostra tutti i post

Anniversario della morte di Lucio Dalla

E' passato un anno dalla morte prematura di Lucio Dalla!!! Un artista unico, un poeta che resterà sempre nei nostri cuori!!! Rammento quel giorno con grande dolore!!! La sua canzone " 4 Marzo 1943 " fa e farà sempre parte della mia vita perché io sono nata proprio in questo giorno...

Dice che era un bell'uomo
e veniva, veniva dal mare...
parlava un'altra lingua...
però sapeva amare;

e quel giorno lui prese mia madre
sopra un bel prato..
l'ora più dolce
prima di essere ammazzato.

Così lei restò sola nella stanza,
la stanza sul porto,
con l'unico vestito
ogni giorno più corto,

e benché non sapesse il nome
e neppure il paese
m'aspetto' come un dono d'amore
fino dal primo mese.

Compiva sedici anni quel giorno
la mia mamma,
le strofe di taverna
le cantò a ninna nanna!

e stringendomi al petto che sapeva
sapeva di mare
giocava a far la donna
col bimbo da fasciare.

E forse fu per gioco,
o forse per amore
che mi volle chiamare
come nostro signore.

Della sua breve vita, il ricordo,
il ricordo più grosso
e' tutto in questo nome
che io mi porto addosso.

E ancora adesso che gioco a carte
e bevo vino
per la gente del porto
mi chiamo Gesù bambino.

E ancora adesso che gioco a carte
e bevo vino
per la gente del porto
mi chiamo Gesù bambino.




Un'altra canzone che rimarrà sempre viva nella mia memoria e che mi farà palpitare sempre è " Caruso "

Qui dove il mare luccica
e tira forte il vento
su una vecchia terrazza davanti al golfo di Sorrento
un uomo abbraccia una ragazza
dopo che aveva pianto
poi si schiarisce la voce e ricomincia il canto

Te voglio bene assai
ma tanto tanto bene sai
e' una catena ormai
che scioglie il sangue dint' e' vene sai

Vide le luci in mezzo al mare
pensò alle notti la in America
ma erano solo le lampare
e la bianca scia di un'elica
sentì il dolore nella musica
si alzò dal Pianoforte
ma quando vide la luna uscire da una nuvola
gli sembrò più dolce anche la morte
Guardò negli occhi la ragazza
quegli occhi verdi come il mare
poi all'improvviso uscì una lacrima
e lui credette di affogare

Te voglio bene assai
ma tanto tanto bene sai
e' una catena ormai
e scioglie il sangue dint'e vene sai

Potenza della lirica
dove ogni dramma e' un falso
che con un po' di trucco e con la mimica
puoi diventare un altro
Ma due occhi che ti guardano
così vicini e veri
ti fanno scordare le parole
confondono i pensieri.

Così diventò tutto piccolo
anche le notti la in America
ti volti e vedi la tua vita
come la scia di un'elica

Ah si, e' la vita che finisce
ma lui non ci pensò poi tanto
anzi si sentiva felice
e ricominciò il suo canto

Te voglio bene assai
ma tanto tanto bene sai
e' una catena ormai
che scioglie il sangue dint'e vene sai 


Ogni volta che la ascolto sento un brivido ...

Era il primo marzo 2012 quando Dalla, in un hotel di Montreaux in Svizzera, se n’è andato tra un concerto e l’altro mentre stava svolgendo la sua tournée.
Questa notizia ha sconvolto non solo i numerosi ammiratori dell’artista, ma anche tutti quelli che ne hanno apprezzato le spiccate doti umane. Sarà ricordato a Bologna, lunedì sera 4 Marzo, ( avrebbe compiuto 70 anni ) con un grande concerto (trasmesso in diretta da Rai Uno), al quale parteciperanno tutte le più belle voci della musica italiana. 
Gli ospiti della serata saranno Pierdavide Carone, con cui il cantautore aveva duettato una decina di giorni prima di morire al Festival di Sanremo 2012, Samuele Bersani, Luca Carboni, gli Stadio, Ron, Andrea Bocelli, Zucchero, Marco Mengoni, Pino Daniele, Fiorella Mannoia, Marta sui Tubi, Gigi D’Alessio, i Negramaro, Paolo Fresu, Renato Zero, Antonio Maggio, Paolo Rossi e Beppe D’Onghia.
Grande attesa  per il duetto tra Ornella Vanoni e Chiara Galiazzo.  
Sky lo ricorderà con due serate omaggio e un inedito Jovanotti che in omaggio al grande amico scomparso canterà “L’anno che verrà” (Sky Arte Hd canali 130 e 400 di Sky oggi in prima serata alle 21.10, e poi di nuovo il 4, giorno del compleanno di Lucio).
Caro Lucio non ti dimenticherò mai!!!
Rosaria