Visualizzazione post con etichetta vita. Mostra tutti i post

Distanze

Scivola una carezza sulla via,
è una memoria di suoni,
un profumo di gardenia.
Profondo è l'abbandono
in questa notte senza nome.
Leggerezza di abiti
confonde
le sete fruscianti
nei commiati,
nei sogni mai nati.
Distanze da colmare
in lagune di baci da osare.
Respiri vita
e la notte 
acconsente 
al tuo destino.
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2016-2017 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati 

Vanità


Immaginare non è reale!
Sognare è fantasia!
Specchio non lusingare,
non è normale!
Gira la trottola,
suona il tamburo
e si ode solo...
un burbero brusio!
Un gattino dal dolce musetto
riflette sulla vita!
-Rosaria Magnisi-
ღღ Impulsi selvaggi dell'anima ღღღ Poesie & Dipinti di Rosaria Magnisi ღღ
Copyright © 2016-2017 Rosaria Magnisi tutti i diritti riserva

Memoria


I giorni si rincorrono
freddi e infiniti,
non hanno coperte,
solo custodie 
per trattenere i ricordi.
Volgo le spalle
ai giorni andati,
tra sole e vento
all'imbrunir di un pianto.
Guardo il mare,
tremante un pensiero
ritorna...,
-mulinello farneticante-;
è 
una foto a me cara.
Vacilla la mia mano,
scivola piano tra le onde
e annulla ogni rimembranza.
E' una nuvola di vita!
Una valigia pesante...
-memoria di un dolore-!
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2016 - 2017 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati 

Respirerò

Respirerò l'ebbrezza di quest'aria 
e cercherò il sole
quando la notte è buia.

Resirerò il profumo dei campi
per imprigionare la furia del vento
in un momento.

Assaporerò piano i frutti della vita
colorando di margherite fresche
i miei ricordi di bambina.
Sarà un germoglio di grano
e un papavero rosso melograno.

Respirerò la tua voce
prima di essere stanca,
quando la testa scoppia
e mi consuma.

Assaporerò i sogni ad uno ad uno
per dimenticare il dolore cruente
di questa vita tagliente
che distrugge la povera gente.
-Rosaria Magnisi-


Copyright © 2016 - 2017 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

Amatrice


Ho perso parole per strada..
l'emozione mi ha bloccata.
La vita è un dono supremo,
un sorriso ferito
in questo cielo d'agosto!
Il sole è alto oggi,
freme per non morire!
Ogni goccia di sangue
è una lacrima di Dio.
Nessun fratello merita questa morte!
Taccia la coscienza
e se qualcuno ha colpa
lasci che le anime si uniscano in cielo
per dipingere un fiore
su ogni nome.
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2015 - 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

AUTOBUS GALEOTTO


Sembrava che fosse un giorno come un altro… la strada brulicava di gente e in particolare, la fermata dell’autobus.
Il sole era alto nel cielo e metteva in risalto i riccioli biondi di Federica che si recava all’Università, dove frequentava il secondo anno di lingue orientali. Quel giorno aveva un esame difficile e per questo era molto agitata o meglio ansiosa. Di lì a poco salì sull’autobus e si sedette. Abbassò gli occhi e focalizzò tutta l’attenzione sugli appunti.
Presa com’era dalla concentrazione, non si accorse del bellissimo ragazzo che le era vicino. Ad un tratto qualcosa la distolse perché si sentì trafitta come da piccole frecce. Non erano frecce ma occhi verdi e intensi che la scrutavano sorridendo. D’istinto chinò lo sguardo, mentre il suo cuore fece un balzo così forte da farle divampare le guance. Fu tale l’imbarazzo che la voce si bloccò e quando lui le chiese: - Devi dare un esame oggi? - lo guardò timidamente non riuscendo a nascondere il rossore.
- Si dovrei dare l’esame di letteratura giapponese, - sillabò Federica con voce fioca.
In ogni suo gesto c’era un misto di dolcezza e sensibilità. Doveva essere un artista, perché dai suoi movimenti si percepiva una certa sensualità e solarità, e poi quell’accento spagnolo esaltava il suo fascino! Fu un susseguirsi di parole e sorrisi, dettati dalla curiosità di conoscere il più possibile l’uno dell’altro. Il tempo rimanente era poco! Federica doveva scendere e ancora non sapeva il suo nome.
- Scusa come hai detto che ti chiami? - Pablo! - Le caddero gli appunti e mentre lui si chinò per raccoglierli, le loro dita si sfiorarono, i pensieri anche e a nulla sarebbero valse le parole per fermare quel momento.

Un attimo, uno sguardo/ l’emozione, il turbamento/ due mani cercano l’orizzonte/ e tra lo smog e le corse/ si rincorrono e si uniscono due nomi/ per un gioco invisibile/ che cela la conoscenza dell’essere/ che elargisce amore./ Fatato fu e sarà il giorno/ e pure l’incontro./ Grato il desiderio e anche il pensiero/ che non era preparato all'evenienza

Il tempo era volato! D’improvviso una gran frenata li sospinse l’uno nelle braccia dell’altro. Federica, arrivata alla fermata, scese di corsa perché le porte si stavano chiudendo.
- Il mio numero è 340/43598.., - urlò Pablo dal finestrino ma lei non sentì le ultime due cifre. La vide sparire tra la folla e farsi tanto piccolina da non distinguerla più e disse: - Ti troverò mia bella ballerina! -
Federica era appena uscita dall’università, quando si sentì sospingere da dietro. Pensò che fosse qualcuno che volesse scipparle la borsa, invece era Pablo in carne ed ossa! Lei credeva che non l’avrebbe più rivisto!
- Sorpresa! - gridò lui tappandole gli occhi con le mani.
- Ciao, che ci fai qua? - esclamò lei guardandolo beffarda!
- Sono venuto a conoscerti meglio! A proposito com’è andato l’esame?
- Ho preso trentaaa! - Lui si congratulò calorosamente.
- Sai devo farti una confessione: io ti ho già vista! Si, ti ho visto danzare, due anni fa, il can can al “ Piccolo Teatro!” Eri stupenda! Sono rimasto folgorato dal tuo magnetismo e dal tuo sorriso! - Federica per poco non svenne!

(Fine prima parte. A presto il seguito! Un poco di suspence non guasta e poi sarebbe troppo lungo per leggerlo! )
-Rosaria Magnisi-
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
It seemed it was a day like any other ... the street was teeming with people and in particular, the bus stop.
The sun was high in the sky and showed off her blond curls Federica who went to university, where he was in his second year of oriental languages. That day had a difficult exam and this was very agitated or rather anxious. Soon he boarded the bus and sat down. He looked down and focused all the attention on the notes.
As he was taken from the merger, he did not notice the beautiful boy that was close. Suddenly something was averted because he felt transfixed as small arrows. They were not arrows but intense green eyes that watched her and smiling. Instinctively he looked down, and his heart jumped so hard that her cheeks flare. Such was the embarrassment that the voice stopped, and when he asked her: - You have to take an exam today? - She looked at him sheepishly unable to hide the blush.
- I should take the exam of Japanese literature, - spelled Federica hoarsely.
In every action there was a mixture of sweetness and sensitivity. It was to be an artist, because his movement was felt some sensuality and radiance, and then the accent Spanish extolled its charms! It was a succession of words and smiles, dictated by curiosity to know each other as possible. The remaining time was short! Federica had to go down and still did not know his name.
- I'm sorry what did you say your name? - Pablo! - The notes fell, and as he bent down to pick them up, their fingers brushed, thoughts and also earned him the words would be nothing to stop the time.

A moment, a look / emotion, the disturbance / two hands looking at the horizon / and between smog and racing / chasing each other and join together two names / for an invisible game / concealing the knowledge of being / that lavishes amore./ Fairy was and will be the day / and also the meeting. / Grateful desire and even the thought / it was not prepared to the question whether

The time had flown! Suddenly a large braking pushed them into each other's arms. Federica, arrived at the bus stop, ran down because the doors were closing.
- My number is 340/43598 .., - Pablo shouted from the window but she did not hear the last two digits. He saw her disappear into the crowd and be so petite not to distinguish it over and said: - I'll find my beautiful dancer! -
Federica was just out of college, when he felt push from behind. He thought it was someone who wanted scipparle the bag, however, was Pablo in the flesh! She believed that she would not see him again!
- Surprise! - He yelled tappandole his eyes with his hands.
- Hello, what are you doing here? - She said, looking mocking!
- I came to know you better! About how was the exam?
- I took trentaaa! - He congratulated warmly.
- You know I have to make a confession, that I have already seen! Yeah, I saw you dance, two years ago, the can-can at the "Piccolo Teatro" You were wonderful! I was struck by your magnetism and your smile! - Federica almost fainted!

(End Part. See you soon follow! A bit of suspense does not hurt, then it would be too long to read it!)
-Rosaria Magnisi-
ღღღ Impulsi selvaggi dell'anima ღ Rosaria Magnisi ღ Poesie & Dipinti ღღღ
Copyright © 2015 - 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

Emozione

ღღღღღღღღღღღ
Intrecci colori in antiche leggende,
sospingi i tuoi occhi per non fare rumore.
L'anima confonde le facce,
tele e pensieri,
armonie e luci,
-paralisi momentanea-.
Camuffi il rossore,
l'abito è bianco,
purezza celata
in merletti intessuti.
Attimi tesi,
evoluzione estemporanea.
Brace arde..
-sospiri e palpiti-
attese e pretese
allentano mosse.
Cuore in gola,
fiato sospeso...
-comprensione è arte-.
Emozione è vita.
-Rosaria Magnisi-
ღღღღღღღღღღღ
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
(foto web)

Dolce sentire


ღღღღღღღღღღ
Le persone sensibili
hanno vestiti leggeri,
ghirlande e mimose.

Le persone sensibili
viaggiano in punta di piedi..,
hanno braccia invisibili
e non chiedono niente.

Le persone sensibili
entrano nei sogni
e respirano la vita.

Le persone sensibili
hanno occhi di luce,
assaporano il pianto
e ascoltano il vento.

Una carezza donata
scivola oltre ogni paura
e spazza via ogni malinconia.

I graffi dell'anima
sono petali d'amore
in un mondo sommerso.
-Rosaria Magnisi-
ღღღღღღღღღღღ
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
(foto web)

L'amicizia (Friendship)


L'amicizia non è un gioco di parti,
un ruolo da assolvere...,
è purezza di linguaggi!
L'amicizia non ha ali di carta
ma luci di vita!
L'amicizia non è recita,
sollievo di attimi..,
è conquista, 
scoperta!
L'amicizia è l'anello,
il cordone sovrano,
la congiunzione 
di sfere e non di abbagli!
-Rosaria Magnisi-
ღღღღღღღღღღღღღღ
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( foto web)
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Friendship is not a party game,
a role to play...,
is purity of languages!
Friendship has no paper wings
but life lights!
Friendship is not acting,
relief of moments ..,
It is winning,
discovery!
Friendship is the ring,
the sovereign cordon,
the conjunction
of spheres and not of dazzle!
-Rosaria Magnisi-
ღღღღღღღღღღღღღღ

ღღ Rosaria Magnisi ღ Le mie poesie ღ I miei dipinti ღღ
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi all rights reserved

(Web photo)

Un abbraccio

Un abbraccio è intimità,
fremito e cura
di un fratello.
Un abbraccio è desiderio,
sorriso e pianto
tra palpiti di pelle.
Un abbraccio è alba,
una donna da inventare
un cielo da baciare.
Un abbraccio è notte
tra le piume del calore
e il tremore di una vita.
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
(foto web)

Il LIBRO DI ROSARIA MAGNISI " Impulsi selvaggi dell'anima "

Rosaria Magnisi
Buona Domenica a tutti! Vi presento il mio libro di poesie " Impulsi selvaggi dell'anima" Un dipinto in copertina dell'Autrice arricchisce la raccolta! 
<<... Lei è così: la primavera all’improvviso, che addolcisce, rallegra, conforta, ma… allo stesso modo provoca, scuote, confonde, avvolge. 
L’Autrice ci trasporta, nella lettura, con i suoi modi un poco lontani, fuori dall’ordinario, nell’espressione tendente alla rima ma non troppo, con delle chiuse che sempre cercano d’allacciare tutta la lirica in un abbraccio delicato. Questa penna non è solo profonda, ma trasforma i concetti in scoperte...>>
( dalla prefazione di Silvia Elena Denti ) edito da Divinafollie e in tutti in circuiti!
Distribuito da Feltrinelli in tutte le librerie. 
Ringrazio anticipatamente tutti gli amici che lo compreranno! 
Un caro saluto Rosaria Magnisi! 
Questo è il link per chi desidera comprare il mio libro su internet!
https://www.ibs.it/impulsi-selvaggi-dell-anima-libro-rosaria-magnisi/e/9788898486830

Le persone speciali

Le persone speciali
hanno una luce diversa,
uno sguardo di intesa,
una fierezza di vita.

Le persone speciali
hanno fiori di perle,
conchiglie di stelle,
bagliori di ali.

Le persone speciali
aprono il cuore.
E' un libro d'amore,
una lacrima di dolore.

Le persone speciali
hanno il viso pulito,
la schiettezza di un sorriso,
le mani protese.

Le persone speciali
resistono al mondo
e non chiedono niente
solo di esistere ancora.
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2015- 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( registrata )

L'aura

Ascolta il silenzio
tra le ombre del vento!
Il battito della vita
è tra il muschio!
Nel ruscello muta,
ascolta i suoni
del solitario moto
dell'essere.
Ogni casa ha un cancello,
la tua anima è libera
in questa notte tempestosa!
Sovrana la musica
cancella ferite e cuce
labbra.
La cornice è l'aura,
magica presenza
di ogni tua assenza.
Nessun limite
si antepone al tuo eremo!
I levrieri saranno i custodi
delle tue malinconie,
rimembranze 
dei giorni da colmare!
-Rosaria Magnisi-
Rosaria Magnisi Le mie poesie I miei dipinti Le mie ricette & Notizie varie​
Copyright © 2015 – 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( foto web )

Trasformazione



Il mio primo astratto
Tecnica: colori ad olio e spatola ( pittura a rilievo )
Misure: 1,10 x 90
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2015 - 2016 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

Sento

Sento respiri e affanni
in queste pause di vita!
Tra paure e inganni 
niente tace!
La natura sospinge cuori
e sgomenta non illude!
Domani, i destini si incontreranno
e agiteranno le acque sporche,
senza rincorrere aquiloni
nei cieli consunti di grigio.
Un sentire, che va oltre ogni confine 
e abbraccia persone e popoli.
La natura, riluttante e silenziosa, 
guarda e scruta ogni singolo movimento 
di chi l'ha rinnegata!
L'uomo vacillerà sulle sue stesse orme! 
-Rosaria Magnisi-
Copyright © 2014 - 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
(foto web)

Non fermarti mai!


La vita è un progetto,
la realizzazione del nostro essere.
Nessuna perfezione,
solo passione e inclinazione.
Le aspirazioni alimentano
quel buio che ci sconforta.
Non indugiamo, 
acceleriamo i nostri battiti,
abbattiamo le porte dell'impossibile!
Ogni giorno nasce una vita,
la nostra è unica!
Andare avanti è il benessere!
Regalati il tempo e non fermarti mai!
Nessuna meta è lontana!
Accarezza il tuo sogno
e segui il tuo cuore!
Dove semini un fiore
germoglia un prato,
parla di armonia con il creato.
Il piacere dell'attesa 
è la scoperta del tuo percorso,
un carico di gioia 
da assaporare con amore.
Rosaria Magnisi
---<<<@
Felice lunedì a tutti gli amici!  
---<<<@
Copyright © 2014 - 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati 
( grafica personalizzata )

Il segreto del mare

Contatti palpabili,
tocchi placidi.
Negli azzurri infiniti
maestà e sentimento
respirano origami,
elisir di vita!
Viaggia l'anima..,
fondali scoprono
pelle di abbandono.
Lucidi gli occhi,
cristalli sepolti,
ritmi di melodie ancestrali!
Rosaria Magnisi
Rosaria Magnisi Le mie poesie I miei dipinti Le mie ricette & Notizie varie
Copyright © 2014 - 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati 
( grafica personalizzata )
( spiaggia di Cikat Mali losinj - Isola di Lussino - Croazia )

Venti incotrollabili

L'aria cela un mistero,
vive e respira per noi!
Ogni mutamento congela l'animo,
ieri arso di sole..
oggi in perenne squilibrio!
Sogni e speranze
non collimano,
silenziosi messaggi
riflettono
visi cerulei
negli occhi serafici!
Cielo placati,
terra spegniti
e lascia ogni ruggito 
al demente e
folle umano!
Ferma la mano!
Quella rabbia latente
ingorda e nefasta
nutrimento incondizionato
del male
lavala tu,
senza negare al bene
la supremazia!
Nei sobborghi i tumulti
mietono
semi lucidi
di pioggia!
Forse domani
nessuna lacrima
avrà vita!
Forse la pietà
culla sarà
della nostra civiltà!
Rosaria Magnisi
Copyright © 2014 – 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati
( grafica personalizzata )

Vita

Sospendo ogni ricordo
tra un battito di ciglia
e il vagito di un bambino!
La vita semina le sue gioie
e raccoglie le sue pene
per annullare i sospiri dell'essere!
Infinito è il dire
nelle oasi di pace!
La luce dipinge 
corolle tra un chiaro scuro
e una pagina bianca!
Rosaria Magnisi
Copyright © 2014 - 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

Echi consapevoli

Anima persa,
inutile affanno,
smarrita la via
oltre il ghiaccio 
di un cuore esanime
senza gloria
e senza peccato!
Il fiume scorre lento
sotto le trincee del pianto
senza inganni
e sotterfugi!
Geme la luce,
rincorre il mattino
sospeso 
tra brividi e tempeste!
Inutile ogni desio..
l'armonia non lesina perle
solo negazioni mere
nei cicli della vita
che non hanno colto
la vera essenza dell'anima.
Il giorno arderà
allor che ogni mano
con candor
illuminerà l'altrui canto
per dissolvere ogni pianto.
Rosaria Magnisi
Copyright © 2014 – 2015 Rosaria Magnisi tutti i diritti riservati

( grafica personalizzata )