Visualizzazione post con etichetta Concerti per beneficenza. Mostra tutti i post

Eventi / Campovolo - Italia loves Emilia


‘Italia loves Emilia. Con questo titolo musica e solidarietà si mescoleranno insieme ancora una volta (dopo il grande successo dell’Emilia Live allo stadio Dall’Ara di Bologna) per dar vita a un concerto benefico che si terrà a Campovolo il 22 Settembre 2012 per raccogliere fondi destinati alle popolazioni colpite dal terremoto. Sul palco saliranno i big della musica italiana: Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Lorenzo Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Laura Pausini, Renato Zero e Zucchero. ‘Eventi in Bus’ con i suoi autobus, da tutta Italia cercherà di ‘accompagnare’ al concerto di Campovolo quante più persone possibili, che possano così contribuire alla ricostruzione di una parte del nostro Paese duramente colpita.


Seleziona il concerto di Campovolo e controlla orari, prezzi e linee. Scopri se il Servizio Bus da tutta Italia passa anche dalla tua città, in caso contrario non esitare a contattarci. Il nostro staff cercherà di trovare la soluzione più adeguata alle tue esigenze...


Queste le principali città italiane da cui potrai trovare i pullman 'Eventi in Bus' per il concerto di Campovolo:

ALBENGA, ALESSANDRIA, ALTOPASCIO, ANCONA, AECADE, AREZZO, ASTI, AULLA, AVELLINO, BARI, BARLETTA, BERGAMO, BOLOGNA (AEROPORTO),BOLOGNA (STAZIONE), BORGO VAL DI TARO, BORGO VALSUGANA, BRESCIA, BRINDISI, BUSTO ARSIZIO, CAIANELLO, CASERTA, CASSINO, CECINA, CHIAVARI, CHIETI, CIVITANOVA MARCHE, COMO,CONEGLIANO, CUNEO, FERRARA, FILIANO, FIRENZE, FOGGIA, FOLLONICA, FORLI, FORNOVO, FOSSANO, FROSINONE, GENOVA EST, GENOVA OVEST, GIULIANOVA, GROSSETO, IMOLA,LATINA, LECCE, LIVORNO, LODI, LUCCA, MANTOVA, MASSA, MELFI, MESTRE , MILANO, MILANO (CINISELLO) , NAPOLI, ORTE, PADOVA, PALMANOVA, PARMA, PAVIA, PERUGIA,PESARO, PESCARA, PIACENZA, PISA, PISTOIA, POGGIBONSI, POMPEI, PONTEDERA, PORTOGRUARO, POTENZA, RIMINI, ROMA CENTRO , ROMA CINECITTA', ROVERETO, ROVIGO, RIONERO, SALERNO, SAN BENEDETTO, SANREMO, SARONNO, SARZANA, SAVONA, SIENA, TERMOLI, TERNI, TORINO, TORTONA, TRENTO, TREVISO,UDINE, VALDICHIANA, VARESE, VERONA, VIAREGGIO, VICENZA, VOGHERA.



LA PARTENZA E' GIA' CONFERMATA DAL 90% DI QUESTE CITTA',

DA CUI E' GIA' POSSIBILE ACQUSITARE IL BIGLIETTO AUTOBUS.

Fonte

Concerto per l’Emilia: già 30.000 biglietti Venduti


Concerto per l'Emilia
Al concerto per l’Emilia ormai manca poco più di una settimana.  I biglietti venduti salgono quasi a quota 30.000. E’ un ottimo risultato ottenuto dagli organizzatori nel giro di pochi giorni. La spinta emotiva che accompagna il gesto dell’acquisto del ticket è davvero forte e motivante. Emiliani e non, sembrano non voler mancare ad un evento tempestivo e benefico.
Tutti si confermano validi sostenitori della solidarietà attraverso un sano gesto di beneficenza e gli artisti sono quelli più emozionati di tutti. Per loro non si tratterà del classico concerto, tre ore di spettacolo ininterrotte a cantare da protagonisti su un palco, ma sarà molto di più. Metteranno in gioco le loro emozioni, legate ai ricordi indelebili della loro terra. A cantare non saranno tante voci, ma una. Siamo certi che la scalata per l’acquisto dei biglietti toccherà cime ancora più alte, fino a raggiungere il sold out! Forza Emilia.
Scritto da Nunzia DUrzo

Concerto per l’Emilia: riduzione Costi trasporti in Treno?



Se il concerto per l’Emilia è una manifestazione di beneficenza, qualche fan di Cesare Cremonini, sulla pagina twitter del noto cantautore, sollecita le grandi società di trasporto pubblico a ridurre i costi del viaggio per Bologna il giorno 25 giugno.
Tutti stanno facendo beneficenza, con riduzioni e annullamenti  di costi e solo i mezzi di trasporto pubblico sono rimasti estranei alla faccenda.  Per questo, molti fan si attiveranno per offrire all’attenzione di società come Trenitalia o Italotreno proposte riguardo a formule speciali di pagamento da riservare a tutti i partecipanti al concerto. Giustamente, è vero che i 30 euro del biglietto sono una spesa modica e accessibile ma se sommata al costo del viaggio diventa eccessiva e non da tutti sostenibile. Soprattutto poi, se la cifra versata per il viaggio resta l’unica a non essere devoluta in beneficenza per l’Emilia. Al momento, da parte delle società di trasporto, non ci sono interessanti risposte; noi confidiamo nel forte senso di solidarietà tutto italiano.
Se ci saranno aggiornamenti saremo noi a comunicarli.

Scritto da Nunzia DUrzo

Fonte: http://www.optimaitalia.com/blog/2012/06/07/concerto-per-lemilia-riduzione-costi-trasporti-in-treno/22032