Visualizzazione post con etichetta silenzi. Mostra tutti i post

Apparenza

Dipingo il mio viso di un falso sorriso 
 il rossetto illumina l'istantanea. 
La posa di un attimo 
cela bene l'anticamera 
e nella penombra 
nessuna parola 
nessuna emozione. 
La staticità è fredda, 
assenza di pensieri 
spenti dai misteri 
elaborati dal vacuo dire. 
L'essere penetra nelle tele
tracciate dai limiti degli altri. 
Massi disordinati 
avanzano 
come masse ombrose 
sulle colline dei silenzi 
ove il grido della rabbia 
si erge a difesa del tuo territorio.
Rosaria Magnisi