Visualizzazione post con etichetta carezze. Mostra tutti i post

Rapsodia di un incontro

Ella toccò la sua mano
e il tremore le invase l'anima...
gli occhi chiusi 
tra i riverberi dei sogni 
sospirarono dolci parole, 
mentre il cuore scoppiò
tra i battiti del tempo.
Lievi baci, lievi carezze
rincorsero i minuti
e l'ebbrezza della dolcezza, 
trasformò l'ansia dell'attesa
in un'estasi totale.
Il respiro soffiò... 
più forte del vento,
il desiderio folle e inconsapevole 
venne annullato dalla gioia
in un momento!
Unico, assoluto, eterno
turbamento della mente 
avanzò tra le viscere della terra, 
per riportare il nome di lui
verso quella riva
ove le onde si sono frantumate
tra le tracce dei destini,
inconsapevoli e immemori 
dei capricci umani.
Rosaria Magnisi

Occhi

Occhi, incantesimi nel mare.  
Emozioni travolgenti e infinite 
subiscono il fascino del silenzio 
tra i riflessi dorati.
Lo sguardo fiero ed altero 
sprigiona fiori di perle
sulle distese immense 
per fare del mare 
un amante perfetto.
L'acqua, specchio e complice
di questa dolce e inequivocabile bellezza,
nutre essa con spasmodiche carezze. 
Lo scambio è d'amore 
per la sorgente di vita 
che alimenta il creato 
con grazia e gioia
per fascino e passione.
Rosaria Magnisi