Visualizzazione post con etichetta ferite. Mostra tutti i post

Indifferenza

Non voglio niente da te
che hai lasciato un vuoto
solo per orgoglio o per paura.
Adoravo la vita, reale o immaginaria
tale è e sara nei sogni
che portano colore e sorriso.
Non chiamo il tuo nome
non respiro la tua vita
raccolgo la mia dignità
cucio le mie ferite
e mi sospingo oltre ogni suono.
Non posso e non voglio far finta di capire
nessuno può
giocare con la dignità
oltre ogni misura
oltre ogni senso
di questa vita che
ci lascia sempre più indifferenti
ai problemi degli altri.
Spenta la mia voce
si perde senza suoni.
Rosaria Magnisi