Visualizzazione post con etichetta Bersani. Mostra tutti i post

Elezioni 2013: chi vince? Sondaggi, previsioni, pronostici online

Ultime battute della campagna elettorale. Se si tenessero conto delle preferenze espresse via web, il risultato sarebbe differente rispetto a quanto immaginato dai sondaggi.

Chi vincerà le elezioni politiche del 24 e del 25 febbraio? Impossibile far riferimento a nuovi sondaggi poiché ne è vietata la pubblicazione. Tuttavia il web è pieno di spunti di discussione come l'intervista al sondaggista Nicola Piepoli da parte del Quotidiano Nazionale. A detta del presidente dell'istituto di ricerca, Bersani, leader del centrosinistra, "è al primo posto, anche al Senato. Berlusconi, in testa alla coalizione di centrodestra? "Non so perché, ma credo che tenda a perdere quota". Monti, punto di riferimento del centro? "La mia impressione è che sia debole. Fino a un certo punto sembrava che continuasse a salire, poi si è fermato e ha cominciato a diminuire".

E ancora, Grillo, numero uno del Movimento 5 Stelle? "Ha una sana vitalità espansa. Secondo me è il terzo partito, ma potrebbe superare Berlusconi". Di certo, i consensi sulla Rete producono una classifica differente che vedrebbe al primo posto il comico genovese, seguito da Nichi Vendola e Matteo Renzi.
Come al solito il sito NotaPolitica pesca a piene mani dal mondo dell'ippica: "Avvisiamo subito gli scommettitori: questo è un ippodromo particolarmente favorevole a Varenne ma è anche un tracciato che a volte, in passato, ci ha preso contro ogni pronostico (e a volte ha toppato clamorosamente). La corsa clandestina corsasi ieri davanti a 2000 persone in vista della Manche de la Chambre conferma l'ordine d'arrivo pronosticato dalla maggioranza degli allibratori ma regala più di qualche sorpresa". Interessante il quadro generale che viene tracciato, "ma si tratta di numeri letti su un tabellone di fretta". E allora, Maison Liberté 32", Bien Comun 33,5", Igor Brick 19", Ipson 11", Galopin du Zacapa 3,2".
E in parallelo YouTrend, con tanto di seggiometro, fa riferimento alle immagini clericali fra Conclave, Camera papale, Senato pontificio, il bonario cardinale di Piacenza, l’ingioiellato arcivescovo di Bari, il vulcanico cardinale di Monza e Brianza, il nordista arcivescovo di Varese, il sobrio cardinale di Milano, il bell’arcivescovo di Bologna, il segaligno arcivescovo di Montecarlo, l’irruente camerlengo di Genova, l’imperturbabile grand’inquisitore del Sant’Uffizio di Palermo e l’estroso ecclesiarca di Mirafiori. vale una frase su tutte: "Il gioviale cardinale di Piacenza non riesce ad andare oltre i 33,5 cardinali (i porporati, come è noto, non sono immuni ai decimali) ed è tallonato dal suo più temibile avversario, il prelato pelato di Monza e Brianza".
scritto da Lorenzo Pascucci
Fonte:http://www.webmasterpoint.org/news/elezioni-2013-chi-vince-sondaggi-previsioni-pronostici-online-pd-pdl-movimento-5-stelle-monti_p50685.html