Visualizzazione post con etichetta Pianeta mare. Mostra tutti i post

Fracking un dilemma che si sta sciogliendo. - Una mare di trivelle dal Mediterraneo a tutto il pianeta blu.

Mentre in Italia ci si ostina a far credere che i terremoti non possono essere indotti dal fracking, la ricerca viene sempre più penalizzata nel settore scientifico e nella fattispecie nel campo geologico dove gli interessi dei soliti pochissimi noti prevalgono su quelli della popolazione, apprendiamo che il nuovo governo non ha in agenda fondi da destinare al settore scientifico tanto che su dieci ricercatori che vanno in pensione, ne subentrano solo due.

Poche voci, sono fuori dal coro che conosciamo abbastanza bene per ospitarli spesso in queste pagine, ovvero la prof.ssa Maria Rita D'Orsogna ed il prof. Franco Ortolani, strenui combattenti nel settore ambientale.

Ma ora veniamo al tema che vogliamo sviluppare, riservandoci a fine post di riportare una recente dichiarazione del prof. Ortolani ordinario di Geologia presso l’Università Federico II° di Napoli.

Negli Stati Uniti, nella regione che si estende dal nord-est del New Mexico al Colorado meridionale, dal 2001 i terremoti hanno subito una vera e propria impennata sia nel numero che nell’intensità, ha detto Justin Rubinstein, uno dei principali autori della ricerca.

Per continuare a leggere clicca su questo link: http://profumodimare.forumfree.it/?t=65750102
Questo blog è affiliato con http://pianetablu.blogfree.net/

Alabama: ieri a Mobile sembrava l'Independence Day! - Maria Rita D'Orsogna: notizie del "Pianeta Mare"


Sembrava il 4 Luglio, (la giornata pirotecnica in cui si festeggia il giorno dell'Indipendenza degli Stati Uniti, l'Independence Day n.d.r. ), invece è stato solo il 24 Aprile.
It literally sounded like bombs going off around. The sky just lit up in orange and red. We could smell something in the air, we didn't know if it was gas or smoke.
Era come sentire una esplosione di bombe tutte attorno. Il cielo appariva proprio illuminato in arancione e rosso. Abbiamo sentito un odore nell'aria e non sapevamo se fosse gas o fumo.
Clicca su questo link per leggere il resto http://profumodimare.forumfree.it/?t=65741233
Questo blog è affiliato conhttp://pianetablu.blogfree.net/

Il motto di Greenpeace: "Sostieni chi pesca sostenibile".


Gente di mare che ha investito tutti i risparmi di una vita per l'acquisto di una barca ed altre attrezzature, spesso deve rimanere inattiva a causa della pesca eccessiva, dell’inquinamento e non ultimo dalle perforazioni petrolifere, che stanno causando l’estinzione di diverse specie ittiche.

I pescatori non amano di certo gli ambientalisti e non ameranno Greenpeace. Ma ciò nonostante su questo nostro pianeta ci sono interessi diversi che devono trovare il giusto equilibrio tra di loro con una politica avveduta e lungimirante.
Clicca su questo link per leggere il resto  http://profumodimare.forumfree.it/?t=65523693#.UVyZUUD8uMA.facebook
Questo blog è affiliato con http://pianetablu.blogfree.net/

Global Warming: ormai i danni sono irreversibili e bisogna correre ai ripari. - "Il Mare in primo piano ed altro".

Global Warming: ormai i danni sono irreversibili e bisogna correre ai ripari. - "Il Mare in primo piano ed altro".
Clicca su questo link...grazie!!!!